Google+ All that Fascination

sabato 28 febbraio 2015

Weekend favorites #50: The Academy Awards edition

Today I want to share with you some pictures of my favorite make up looks from this year's Academy Awards. Let's start!



Cate Blanchett and Jessica Chastain not only are two of my favorite actresses, but I also think they are two of the most elegant and charming women in the Hollywood system. They both choose a quite natural look, with nude lipsticks and a soft brown eyeliner. Jessica went for a slightly winged eyeliner, while Cate choose a smudge line. 






Sienna Miller ang Chloé Mortez, like Cate and Jessica, opted for a make up based on neutral colors, but they went a little more dramatic with a more intense make up for the eyes. Sienna's smokey eyes look is cool toned and paired with a black eyeliner, while Chloé's make up is more warm toned. I also love their glowing skin!

























These two blonde bombshells rocked a more intense make up. Naomi Watts  went for a plum lipstick paired with long black eyelashes, while Margot Robbi choose a matte red lipstick and a soft brown eyeshadow that really made her blue eyes stand out. I also love her new hairstyle, I think it really suites her...but, honestly, she's so beautiful that she could have attended the red carpet in her pajama and she would have looked gorgeous anyway!



Emma Stone is the only redhead girl that can look amazing with an orange lipstick. Seriously, this girl never fails a look. The same can be said about Marion Cotillard, who, like Emma, choose a winged eyeliner, but she decided to pair it with a baby pink lipstick. Both their hairstyle were feminine and elegant. 


Lupita Nyong'o rocked a gorgeous luminous and glowing make up that looks perfect on her. Dewy complexion, metallic eyeshadow and shimmering lipstick. This girl is naturally beautiful but she definitely knows how to emphasize that beauty!

What do you think? What are your favorite looks?

Fede
















mercoledì 25 febbraio 2015

February favorites

































Throughout the last month I've been testing out some products I've never tried before and some of them are incredibly good!

The product I've been loving the most lately is without any doubt the Vitamin E Hydrating Toner from The Body Shop (€ 9,00). My skin has been a bit on the drier side lately and this alcohol-free toner is doing wonders! It deeply hydrates my skin but, at the same time, it's lightweight and it absorbs very quickly. My complexion is brighter after I use it and I can definitely feel it bringing the moisture back to my skin. It also has anti-aging properties, which is always good!

Another product I'm very happy I've bought is the Clinique Chubby Stick Intense in the shade "01 Curviest Caramel" (€ 18,00), a beautiful worm-toned peachy brown shade with a luminous creamy finish. The color payoff is quite buildable, it can go from very sheer to quite intense, and it lasts pretty long without drying out the lips. It's the perfect daytime lip color and I think I might prefer this one to my beloved Chubby Stick in the shade Whole Lotta Honey, which is a bit darker and less natural. 

The last two products I want to talk about are both from Lush. The first is a body lotion called Vanilla Dee-Lite (€ 19,95). First of all, I love the smell. Lush products have the most amazing smells in the entire world! This lotion smells like vanilla and kiwi, which is a weird combination, I know, but, trust me, is oh so good! I like the fact that it's very light but still effective; it would be great as a summer body moisturizer! It leaves my skin super soft and it contains vitamins and minerals (from kiwis) which help improving skin condition. Lovely!

The other Lush product is a colour essential (€ 15,50) from their make up line, which is basically a sort of foundation that can also become a BB cream if mixed with a moisturizer. The shade I've bought is Light Pink, which is very unusual for me because I have a yellow skin tone and foundations with a pink undertone usually look horrible on me. This one, however kind of adapts to my skin color so that the final result is very natural. I'm really impressed by this product, it's very versatile and can be used in lots of different ways. What I like to do is to apply a light layer with a buffing brush, in order to slightly even out my complexion, but, at the same time maintaining a very natural look. However, with a couple of layers it can easily achieve a quite good coverage. I like to set it with a powder on my t-zone, where I tend to get oily, and I find that, in that way, it lasts without problems all day. Not bad!

Have you ever tried these products?
Fede


Nel corso dell'ultimo mese ho iniziato ad aggiungere alla mia collezioni di prodotti di bellezza alcuni prodotti che non avevo mai provato prima e, con mia grande gioia, alcuni di questi sono davvero ottimi!

Il prodotto che ho amato maggiormente nell'ultimo periodo è senza dubbio il tonico idratante alla vitamine E di The Body Shop (€ 9,00). Recentemente la mia pelle ha iniziato a diventare leggermente secca e questo tonico privo di alcol si sta comportando meravigliosamente. Idrata a fondo ma, allo stesso tempo, è molto leggero e si assorbe istantaneamente, lasciando la mia pelle morbida e luminosa. In più, la vitamina E svolge un'efficace azione anti età, cosa che non gusta mai!

Un altro prodotto che sono davvero felice di aver acquistato è il Chubby Stick Intense di Clinique nella tonalità "01 Curviest Caramel" (€ 18,00), un bellissimo marrone-pesca con sottotono caldo, dal finish cremoso e luminoso. L'intensità di colore è abbastanza modulabile, con una sola passata si ottiene un effetto molto delicato, mentre con un paio di passate diventa decisamente più evidente. Inoltre ha una buonissima tenuta e non secca le labbra. Trovo che sia perfetto da indossare tutti i giorni e credo addirittura di preferirlo al mio adorato Chubby Stick nella tonalità "Whole Lotta Honey", che è leggermente più scuro e, quindi, meno naturale. 

Gli ultimi 2 prodotti di cui voglio parlarvi sono entrambi di Lush. Il primo è una crema per il corpo chiamata "Dulcis in Fundo" (€ 19,95). Innanzitutto, adoro il suo profumo! I prodotti di Lush hanno sempre dei profumi meravigliosi! Questa crema, nello specifico, sa di vaniglia e kiwi...so che può sembrare un combinazione un po' azzardata, ma, fidatevi, funziona! Inoltre, apprezzo il fatto che sia molto leggera ma non per questo meno efficace. Credo che possa essere l'idratante corpo perfetto per la stagiona estiva, si assorbe rapidamente e lascia la pelle morbidissima. Infine, contiene olio di tamanù di Tahiti, molto apprezzato per le sue proprietà lenitive, cicatrizzanti ed antiossidanti. Adorabile!

L'altro prodotto di Lush è un dei pigmenti concentrati (€ 15,50) della loro linea di make up. In sostanza è l'equivalente di un fondotinta, che può facilmente diventare una BB cream se mescolato con una crema idratante. La tonalità che ho acquistato è Rosa Chiaro, il che è abbastanza anomalo poiché la mia carnagione ha un sottotono giallo e, di solito, i fondotinta con sottotono rosato mi stanno malissimo. Questo, tuttavia, in qualche modo si adatta al mio colore di pelle, per cui l'effetto finale resta davvero naturale. Devo dire che sono piacevolmente colpita da questo prodotto e dalla sua versatilità. Personalmente, quello che preferisco fare è applicarne un sottile strato con un pennello per sfumare il fondotinta, così da uniformare leggermente l'incarnato, mantenendo, però, un effetto naturale. Tuttavia, aggiungendo un secondo strato si ottiene facilmente un coprenza davvero notevole. Avendo la pelle mista, sento la necessità di fissarlo con un po' di cipria sulla zona T, dove tendo a lucidarmi, e in questo modo trovo che duri senza problemi per tutto il giorno. Non c'è male!

Avete mai provato questi prodotti?
Fede

mercoledì 18 febbraio 2015

Thoughts about Beauty

This post is going to be a bit different from my usual posts, I hope you don't mind, but I really feel the need to share my thoughts with you. Lately I've noticed that there is a little debate on the web about make up, beauty and everything that gravitates toward these two words. I think it all started when Kim Kardashian's contouring technique become very popular, especially in the beauty blogosphere. 

Questo post sarà un po' diverso dai miei soliti post, spero non vi dispiaccia, ma sentivo davvero il bisogno di condividere con voi alcune riflessioni che mi sono ritrovata a fare recentemente. Infatti, da qualche tempo a questa parte, mi è capitato con sempre maggior frequenza di imbattermi, soprattutto navigando sul web, in alcune discussioni riguardanti il make up, il concetto di bellezza e tutto ciò che vi è connesso. Credo tutto abbia avuto inizio con la diffusione sempre maggiore, nella blogsfera ma non solo, della tecnica di contouring tanto amata ed utilizzata da Kim Kardashian. 

Kim Kardashian with heavy conturing and highlighting make up
For some reason, I've been reading a lot of critics about the use of this make up technique (which, must be said, has not been invented by K.K., but has been used for ages by every make up artists). The main issue seems to be the fact that all that make up (not only contouring, but full face make up in general) is too much and it's going to make women (or men) look fake and not necessarily more beautiful than they are without it, al least according to some people opinions.

Per qualche motivo, mi sono trovata a leggere molte critiche rivolte all'utilizzo di questo tipo di tecnica (che, va detto, non è stata inventata da K.K., ma viene utilizzata da sempre da qualunque make up artist). La questione rilevante sembra essere l'idea, sostenuta da alcuni, secondo la quale le donne (ma non solo) che si truccano in questo modo ricorrano ad una quantità esagerata di make up, apparendo finte e non necessariamente più belle di quanto non siano senza trucco.

Megan Fox shows a full make up face
What makes me decide to write this post is the fact that the majority of these opinions are expressed, often in a very rude way, by women, addressing other women, the way they look like and the concept of beauty they have. I find it very sad, because I've always thought that we should be supportive among each other, and, instead, I noticed how often women are women's worst enemies.
I've been thinking a lot about the concept of beauty and how it is linked to the use of make up and I've find myself wanting to share my considerations.

Ciò che mi ha fatto decidere di scrivere questo post è stata la constatazione che la maggior parte di queste critiche viene espressa, spesso in modo molto scortese, da donne nei confronti di altre donne, del loro aspetto fisico e della loro idea di bellezza. Trovo la cosa molto triste e sconfortante, ho sempre pensato che dovessimo sostenerci a vicenda e, invece, mi trovo a constatare come, spesso, il peggior nemico delle donne siano le donne stesse.
Ho pensato molto al concetto di bellezza e a come questo sia o meno legato all'uso del make up e mi sono ritrovata a fare alcune riflessioni.

Emma Stone with heavy eyes make up and bold lips
First of all: do whatever makes you feel comfortable. Do you like yourself better with a full face make up? Great, go for it! Do you feel beautiful when you're not wearing make up at all? Awesome, go bare face! Don't care about what people say, because haters gonna hate anyway, and, to be honest, I think that the ones who criticized contouring are probably the ones that doesn't know how to do it!

Prima di tutto: fate qualunque cosa vi faccia sentire a proprio agio. Vi piacete di più quando avete il viso interamente truccato? Benissimo, allora truccatevi! Vi sentite bellissime senza trucco? Fantastico, allora mostrate il vostro viso al naturale! Non preoccupatevi di quello che dice la gente, le persone troveranno un modo per criticarvi comunque, quindi non prestate loro attenzione. Inoltre, se devo essere onesta, ho il sospetto che le persone che criticano il contouring in modo drastico siano quelle che non sono in grado di farlo!

Jennifer Lawrence almost bare faced 
Emilia Clarke without make up



Second: why criticize how a person looks like? I think it's symptom of ignorance and restrictiveness. Hopefully, we are not defined by the amount of make up we wear and our beauty is not linked to how we look like. I know it might sound rhetorical, but it's true: what makes us beautiful is not our external appearance, but how we are inside. 

In secondo luogo: perché criticare una persona per il suo aspetto fisico? Lo trovo un evidente segno di ignoranza e limitatezza. Si spera, infatti, che ciò che ci definisca non sia la quantità di trucco che indossiamo e che la nostra bellezza sia legata a qualcosa di più profondo dell'aspetto estetico. So che può sembrare retorico, ma è la verità: ciò che ci rende belli non è dato da come appariamo esternamente, ma da come siamo dentro. 

Rihanna with no make up
Lara Stone almost bare faced




















Third: make up is fun, take it easy! I've always thought about make up as a way to play with colors and shapes and as a funny way to change a bit the way I look, even if for a night only! I remember when I was a child playing with my grandmother red lipstick, I think I've always maintained that playful approach to make up. At the end of the day you wash it off, it's not going to change you appearance forever! Relax!

Terzo: il make up è divertente, prendetelo con leggerezza! Ho sempre pensato al trucco come ad un modo divertente per sperimentare con forme e colori e per apparire un po' diversa, anche se solamente per una serata. Ricordo che da bambina giocavo spesso con il rossetto rosso di mia nonna, credo di aver sempre mantenuto quel tipo di approccio giocoso nei confronti del make up. In fin dei conti, a fine giornata ti lavi la faccia e tutto torna come prima! Rilassiamoci!

Katy Perry with a funny colorful make up
Fourth: for some people make up is a life changer. Think about people with severe skin imperfections like scars, marks, etc. In some cases, make up is the only think that makes them feel comfortable in public. So, before criticizing, think twice!

Quattro: per alcune persone, il make up è in grado di apportare un significativo miglioramento alla loro vita sociale. Pensiamo a coloro che sono affetti da severe imperfezioni della pelle, come cicatrici, macchie, ecc. In alcuni casi, il trucco è l'unica cosa che fa sì che si sentano a proprio agio in pubblico. Quindi, prima di criticare, pensateci due volte!

http://dixieduke.blogspot.it/2013/07/the-facts-about-remedial-camouflage.htmt
So, my final thought is: what do you care? what do you care if people wear tons of make up or if they don't wear make up at all? Who are we to judge? Kim Kardashian obviously loves to define the shape of her face with heavy contouring and highlighting, but at the same time, there are a lot of pictures of her without make up, which means that she is confident enough to go out bare face. I don't see where the problem is. Try to be kind toward people you don't know and don't judge. Your life would be better!

What are your thoughts about beauty?

Fede


Concludendo, il mio pensiero finale è questo: cosa importa? cosa importa se alcune persone amano indossare tonnellate di make up e altre non ne indossano affatto? Chi siamo noi per giudicare? Kim Kardashian, ovviamente, ama definire il contorno del suo viso con molto bronzer ed illuminante, ma, allo stesso tempo, mi pare che vi siano moltissime foto che la ritraggono senza make up, il che significa che si sente assolutamente a proprio agio ad uscire di casa anche senza trucco. Non vedo dove stia il problema. Cercate di essere gentili e di non giudicare. La vostra vita sarà migliore!

Voi cosa ne pensate?

Fede

sabato 14 febbraio 2015

Weekend favorites #49


  • Favorite movie: A. G. Inarritu's "Birdman"

  • Favorite Spring make up collection: 

  • Favorite beauty inspiration:

  • Favorite smile:

  • Favorite song: Interpol "All the rage back home"



Fede








mercoledì 11 febbraio 2015

Drugstore haul & reviews



I confess, I'm not a fan of drugstore make up, I always tend to prefer high end products, even if I'm aware of the fact that the quality of a product is not always proportioned to its price. That is exactly why I decided to buy some "low cost" make up and I want to share with you my thoughts about them.

The first item I want to talk about is the Maybelline Instant Anti-Age concealer (€ 8,95). This product always receives great reviews by beauty bloggers, so my expectations where quite high. I have to say that, although I think it's a good product, I'm not overly impressed by it. In Italy it comes in only two shades and the lightest one is a bit dark for me. The coverage is quite sheer, but it's not a problem for me, and I like the fact that it doesn't crease. However I prefer an under eye concealer with a more brightening effect.

Another product from Maybelline that I've been wanting to try for ages because of the great reviews it receives is The Rocket Volume Express mascara (€ 9,90). You know me, I love volumizing mascaras and my favorite one is the Dior Extase, which, however, is a bit expensive. I was hoping that this one would have been a cheaper alternative, but I was very disappointed. Honestly, I don't see any volumizing effect. I like the fact that it separates the lushes and it doesn't look clumpy, but in terms of volume it doesn't to anything. Moreover, I find it very hard to remove, even with make up removers for waterproof make up. I won't buy it again.

Another drugstore brand I wanted to try was Rimmel. The first product I picked up was the Stay Matte Powder (€ 7,50). I have combination skin and my t-zone tends to get a bit oily during the day, so I always need to apply a bit of powder. My favorite is the Mineral Veil by Mare Minerals, it does everything I need form a powder and it doesn't contain nasty ingredients, which is a great plus for me, since I have sensitive skin. Of course, the INCI of this Rimmel powder is not as clean, so I wouldn't use it every day, however I have to say I really like it. It feels very light on the skin and it gives a beautiful smoothing effect. It keeps my make up matte for almost all day and it doesn't alterate the color of my foundation. I have the shade "001 transparent", which is the lightest and it's perfect for my skin tone. I'm very impressed!

The other Rimmel item I picked up is the Lasting Finish Colour Rush (€ 9,99) in the shade "700 not an illusion". It's a long lasting tinted lip balm with a very good color payoff. It combines the hydration of a lip balm with the color intensity of a lipstick and it also has a very good staying power. The shade I choose is a peachy brown that can look very natural or can be built into a more intense shade. The finish is quite glossy but it doesn't contain any shimmer or iridescent. I love it.

The last product I wanted to give a go to is the L'Oreal True Match foundation (€ 16,50). I was a bit afraid to try it because, in my teens, I've used a L'Oreal foundation that broke me out and since than I've never used a drugstore foundation again. However, since a lot of people love this product, I thought it couldn't be that bad. I haven't worn it regularly, but form what I've been able so see, it's a very good base. The coverage is medium and the finish it extremely natural. It doesn't feel heavy on the skin and it has a good staying power. The shade I'm using is "N2 Vanilla", which is not bad but it's a bit too beige for a yellow skin toned like mine. Overall, I wouldn't use it every day because I'm still afraid to have some sort of reaction, but from time to time I think it could be a good alternative to my other foundations! 

What do you think about drugstore make up?

Fede


Lo confesso, non sono una grande amante dei marchi cosmetici a basso prezzo, tendo, infatti, sempre ad acquistare prodotti appartenenti a fasce di prezzo più elevate, sebbene sia consapevole del fatto che prezzo alto non sempre si traduca in qualità alta. Proprio per questo motivo, ho deciso di provare alcuni trucchi "low-cost" e vorrei condividere con voi il mio parere su ciascuno di loro. 

Il primo prodotto di cui voglio parlarvi è il correttore CancellaEtà di Maybelline ( € 8,95). Questo correttore ottiene sempre recensioni molto positive dalle beauty bloggers, per cui le mie aspettative erano abbastanza alte. Sebbene trovi che sia un buon prodotto, non mi ha lasciato particolarmente impressionata. Il problema principale credo stia nel fatto che in Italia è disponibile in solo due tonalità e la più chiara è comunque leggermente scura per me. La coprenza non è delle più alte, ma per me va benissimo, e mi piace il fatto che non si infili nelle righe d'espressione. Tuttavia, per le occhiaie preferisco correttori con un effetto leggermente più illuminante.

Un altro prodotto di Maybelline che ho voluto provare per via delle recensioni positive che ha ottenuto sul web, è il mascara The Rocket Volume Express (€ 9,90). Mi conoscete, adoro i mascara volumizzanti ed il mio preferito resta il Dior Extase, che però è abbastanza costoso. Speravo, pertanto, di trovare in questo prodotto di Maybelline un'alternativa più economica, ma mi sbagliavo. Mi piace il fatto che separi le ciglia e non risulti grumoso, ma, in termini di volume, non fa assolutamente nulla. Inoltre, trovo che sia molto difficile da rimuovere, anche utilizzando struccanti per trucchi waterproof. Non penso proprio che lo riacquisterò in futuro.

Un'altra marca di trucchi che ho voluto testare è Rimmel e, in particolare, ho voluto provare per prima cosa la cipria Stay Matte (€ 7,50). Avendo una pelle mista con la zona T che tende a lucidarsi nell'arco della giornata, ho spesso bisogno di ricorrere ad un po' di cipria e la mia preferita è la Mineral Veil di Bare Minerals: non solo fa tutto ciò che mi aspetto da un ciarpa, ma ha anche il vantaggio di non contenere ingredienti particolarmente dannosi, il che è una cosa ottima per la mia pelle sensibile. La cipria di Rimmel, ovviamente, non vanta un INCI altrettanto pulito, per cui non è un prodotto che userei su base quotidiana, però devo dire che non è affatto male. Non appesantisce la pelle e le dona un bellissimo effetto levigato. Inoltre, mantiene il trucco opacizzato per molte ore e non altera il colore del fondotinta. Io possiedo la tonalità più chiara "001 transparent" ed è perfetta per la mia carnagione. Sono davvero colpita.

L'altro prodotto di Rimmel che ho acquistato è il Lasting Finish Colour Rush (€ 9,99) nella tonalità "700 not an illusion". E' un balsamo labbra colorato con una buonissima resa di color. In sostanza, abbina la caratteristica idratante dei balsami labbra con l'intensità e la durata di un rossetto. La tonalità che ho scelto è un marrone-pesca che può risultare molto naturale, ma può anche essere facilmente intensificato per un look più deciso. Il finish è abbastanza lucido, ma non contiene traccia di particelle iridescenti. Lo adoro.

Infine, ho deciso di provare il fondotinta L'Oreal Accord Parfait (€ 16,50). Ero un po' titubante all'inizio perché da adolescente ho utilizzato un fondotinta di L'Oreal che ha irritato molto la mia pelle e da allora non ho mai più voluto provare un fondotinta a basso costo. Questo di L'Oreal, però, pare essere molto apprezzato, per cui ho voluto dargli una possibilità. Pur non avendolo usato con continuità, posso dire che l'impressione generale che ho avuto è molto buona. Si tratta di un fondotinta con una coprenza media e un finish molto naturale. Non appesantisce la pelle e dura abbastanza a lungo senza lucidarsi. La tonalità che ho acquistato è "N2 - Vanille" che, pur adattandosi abbastanza bene alla mia carnagione, tende leggermente al beige, mentre, di solito, preferisco un sottotono più giallo. Nel complesso, sebbene non lo utilizzerei su base quotidiana poiché ho ancora paura che possa causare qualche irritazione alla mia pelle, trovo che sia un buon prodotto da usare di tanto in tanto. 

Cosa ne pensate dei prodotti delle case cosmetiche di fascia di prezzo medio-bassa?

Fede

sabato 7 febbraio 2015

Weekend favorites #48

  • Favorite movie: The Hobbit - The Battle of the Five Armies

  • Favorite make up: 

  • Favorite hair:

  • Favorite smile:
  • Favorite song:


Fede








mercoledì 4 febbraio 2015

3 tops and 1 flop



In the last few weeks I've been testing some new products I've bought and I want to show you in this post the ones I like and the one that I don't like.

I want to start with a product that I honestly have never thought I could like. It's the L'Oreal Lumi Magique pure light primer (€ 14,90). First of all I have to say that I'm not a primer girl, I own a couple of them but I almost never use them because I don't see a huge improvement in the way my make up lasts or looks. Secondly, even when I decide to use a primer, I usually choose a mattifying one, because of my combination-oily skin. This L'Oreal one, instead, is an illuminating primer, that gives my complexion a touch of light, without being overly glowing. When my skin is more on the normal side, I apply a small amount of it all over my face; when my T-zone tends to get a bit oilier, I apply it only on my cheeks. I must admit I'm very impressed, every time I use it my make up looks a lot more fresh and natural, radiant but not oily. 

The other tree products I want to show you are all from Kiko. The first is the Color-Up Long Lasting Eyeshadow (€ 3,90) in the shade n. 8 "Sinuous Shell". It's a jumbo eyeshadow pencil that has a very good lasting power and is super quick and easy to apply. The shade is a gorgeous light, almost white, pink with pearly reflections. I like to use it in the inner corners of my eyes to add a touch of light, as well as on the center of my eyelids. Sometimes, I even use it on my cheekbones as an highlighter and the result is beautiful.  

Another winner from Kiko is the Precision lip pencil in the shade n. 309 (€ 4,20), a beautiful crimson red shade. It is very long lasting but it doesn't dry out my lips and it's also very easy to blend. It comes in a lot of differente shades and I think that for its price the quality is extremely good. 

The last Kiko product, instead, is a big "no, no!" to me. It's the Soft Focus Concealer (€ 7,50), which I have in the lightest shade, the n. 01. First of all, the shade is too dark for my skin, even if it's the lightest available. Second, it's supposed to be an enlightener concealer, but I find to be quite matte. Third, it's very drying, it comes out in a light liquid consistency that quickly drys out, emphasizing any fine lines under your eyes. It really looks horrible. Lastly, the packaging is terrible: it's a pen concealer with a button at the end of the tube that you must click in oder to let the product coming out. The fact is that it takes forever before the concealer starts to be dispensed and when finally it comes out, it is way too much and gets very messy. Awful product!

Are you planning to try any of these products?

Fede


Durante le ultime settimane ho avuto modo di testare alcuni prodotti recentemente acquistati e voglio mostrarvi quali mi sono piaciuti e quali (uno solo, fortunatamente!) no.

Voglio iniziare con un prodotto che non avrei mai pensato di apprezzare. Sto parlando del L'Oreal Lumi Magique pure light primer (€ 14,90). Dico che non credevo mi sarebbe piaciuto in primo luogo perché non sono un tipo da primer. Ne possiedo un paio ma li uso raramente, in quanto non noto grosse differenze nell'aspetto e nella tenuta del trucco quando li uso. In secondo luogo, anche quanto decido di applicare un primer, mi oriento sempre verso uno opacizzante, per via della mia pelle mista che tende a lucidarsi nella zona T. Questo di L'Oreal è invece un primer illuminante che dona alla pelle un tocco di luce senza, tuttavia, risultare eccessivamente luminoso. Quando la mie pelle è normale o secca lo applico su tutto il viso, quando invece tende a essere un po' più grassa nella zona T, lo applico solo sulle guance. Devo ammettere che sono davvero piacevolmente impressionata da questo prodotto, ogni volta che lo utilizzo il trucco appare molto più fresco e naturale, radioso ma senza il fastidioso effetto lucido che chi ha la pelle come la mia vuole evitare come le peste!

Gli altri tre prodotti di cui voglio parlarvi sono tutti di Kiko. Il primo è il Color-Up Long Lasting Eyeshadow (€ 3,90), un matitone ombretto semplice e veloce da applicare e con una tenuta impeccabile. Il colore che ho scelto è il n. 8 "Sinuous Shell", un meraviglioso rosa chiarissimo con riflessi perlati. Mi piace applicarlo nell'angolo interno dell'occhio per dare un tocco di luce e rendere lo sguardo più aperto, o al centro della palpebra. A volte lo uso anche sugli zigomi come illuminante e il risultato è stupendo. 

Un altro prodotto vincente di casa Kiko è la Precision Lip Pencil (€ 4,20) che io ho scelto nella tonalità n. 309, un bel rosso cremisi. E' una matita labbra dalla lunga durata che non secca le labbra e si sfuma con facilità. E' disponibile in una vasta gamma di colori e vi garantisco che vale davvero la pena provarla: il rapporto qualità prezzo è ottimo!

L'ultimo prodotto di Kiko è stato, invece, una grande delusione. Si tratta del Soft Focus Concealer (€ 7,50), un correttore in penna che io ho acquistato nella tonalità più chiara, la n. 01. Innanzitutto, questo colore, pur essendo il più chiaro, è comunque troppo scuro per la mia carnagione. In secondo luogo, benché venga presentato come un correttore illuminante, trovo che abbia un finish piuttosto opaco. Terzo, sebbene appena applicato abbia una consistenza leggera e liquida, dopo qualche secondo diventa incredibilmente secco, mettendo in risalto anche le più piccole rughe d'espressione. Vi garantisco che l'effetto è tremendo. Infine, altra nota dolente è il packaging: per erogare il prodotto è necessario cliccare il bottone all'estremità del tubetto, tuttavia ci vuole un'eternità prima che il prodotto cominci a fuoriuscire e, quando bene si decide a farlo, ne viene erogata una quantità davvero eccessiva, con un incredibile spreco di prodotto. Terribile!

Avete in mente di provare qualcuno di questi prodotti?

Fede